SI CONSIGLIA L'UTILIZZO DEL PROCEDIMENTO DEDICATO PER LE INTEGRAZIONI DI PRATICHE GIA' INVIATE DA ACCESSO UN ITARIO.

AD ESEMPIO, PER UNA PRATICA DI COMMERCIO DI VICINATO, SI UTILIZZERA': ESEGUIRE INTEGRAZIONI A ESERCIZIO DI COMMERCIO DI VICINATO.

 

 

n.b. i procedimenti di integrazione si trovano tutti all'interno della piattaforma ACCESSO UNITARIO, dentro ogni sezione del gruppo c.

 


COMUNICAZIONI DI APERTURA

le comunicazioni di apertura e chiusura delle strutture ricettive alberghiere, extralberghiere e all’aria aperta, sono obbligatorie e devono essere fatte pervenire ai Comuni entro il 1° ottobre solo se in variazione a quanto precedentemente comunicato con la Segnalazione Certificata di inizio attività (S.C.I.A.) o con altre comunicazioni effettuate al Comune;

APERTURE/CHIUSURE STRAORDINARIE

eventuali aperture/chiusure straordinarie, di cui al punto 1, nei limiti stabiliti dall'articolo 4, comma 2, della L.R. n. 16/2004 e s.m.i., devono essere preventivamente comunicate al Comune, almeno 5 giorni prima.

In caso di chiusure straordinarie per fondate ragioni, è consentita la deroga ai limiti stabiliti all’art. 4, comma 2, della L.R. n. 16/2004 e s.m.i., previa comunicazione al Comune almeno 20 giorni prima. I termini stabiliti per l’invio delle comunicazioni non sono applicabili per casi accertati di forza maggiore o eventi non dipendenti dalla volontà del gestore.

COMUNICAZIONI DI APERTURA e OPZIONE 120 gg/500 pernottamenti - B&B

i Bed and Breakfast sono tenuti a comunicare al Comune, entro il 1° ottobre di ogni anno, i periodi di disponibilità all’accoglienza in variazione a quanto comunicato in sede di S.C.I.A. o successivamente, anche modificando l’opzione scelta fra i 120 giorni di apertura e i 500 pernottamenti nell’arco dell’anno solare.

Nel caso di scelta dell’opzione dei 120 giorni occorre indicare il/i periodo/i di effettiva apertura, mentre nel caso di scelta dell’opzione dei 500 pernottamenti l’attività si intende svolta per tutto l’anno solare, ma è possibile dichiarare eventuali periodi di chiusura, fatto salvo l’obbligo di comunicare al Comune la sospensione dell’attività fino al 31/12 una volta raggiunto il tetto dei 500 pernottamenti.

B&B - SOSPENSIONE AL RAGGIUNGIMENTO DEI 500 pernottamenti – RIPRESA ATTIVITÁ

In caso di comunicazione di sospensione per raggiungimento del tetto massimo di pernottamenti, l’attività si considera automaticamente ripresa con il decorrere del nuovo anno.

VARIAZIONI PERIODI DI ACCOGLIENZA B&B

Sono ammesse variazioni ai periodi di accoglienza o di chiusura dichiarati, nei limiti dei parametri connessi all’opzione scelta, purché preventivamente comunicate al Comune almeno 5 giorni prima, specificando in ogni caso la data di ripresa dell’attività.

I termini stabiliti per l’invio delle comunicazioni non sono applicabili per casi accertati di forza maggiore o eventi non dipendenti dalla volontà del gestore;

 

Si avvisa tutta l'utenza che, da venerdì u.s. vi è un disalineamento della pec per aggiornamento certificati di aruba, pertanto le pratiche inviate NON RICEVONO il numero di protocollo. Tale malfunzionamento sarà superato domani alle 17.00, quando verrà effettuato l'aggiornamento dai gestori dei sw dedicati.


Si fa presente a tutta l'utenza, che le scia e comunicazioni relative a IMPIANTI SPORTIVI non sono più necessarie in virtù della nuova Legge Regionale n. 8/2017, pertanto, avvisiamo di non ter conto della modulistica presente nella piattaforma regionale AccessoUnitario.


Si consiglia, a tutta l'utenza, di non inviare istanze/scia/comunicazioni dalla piattafroma ACCESSOUNITARIO nelle ore notturne, precisamente dalle ore 1.00 alle ore 5.00, perchè potrebbero sorgere dei problemi di ricezione/invio, causa aggiornamento dei SW di B.O..


Si fa presente a tutta l'utenza, che le istanze/scia/comunicazioni contenute nei gruppi A e B della piattaforma regionale AccessoUnitario riferiti rispettivamente a pratiche di Edilizia e di Ambiente non sono attive per UCRF, pertanto le reletive pratiche fanno riferimento diretto al Comune di competenza.

Nel sito stesso vi sono sezioni dedicate dal nome: Edilizia Produttiva e Ambiente, dove sono inseriti i riferimenti di ogni comune per la reperibilità della modulistica di riferimento. 


I Comuni dell'UCRF

  • Bertinoro
  • Castrocaro Terme e Terra del Sole
  • Civitella di Romagna
  • Dovadola
  • Forlì

  • Forlimpopoli
  • Galeata
  • Meldola
  • Modigliana
  • Portico e San Benedetto

  • Predappio
  • Premilcuore
  • Rocca San Casciano
  • Santa Sofia
  • Tredozio